I love Polyvore

mercoledì 29 settembre 2010

Victoria Beckham e Gwen Stefani: le donne della musica disegnano la moda

Da sempre la moda veste le icone della musica, basti pensare ai favolosi anni 80 in cui un lungimirante Versace ha visto le grandi potenzialità mediatiche del felice connubio siglando il look di star come Madonna e Prince.




Da allora il percorso ha subito grandi evoluzioni, fino ad arrivare al fenomeno di oggi: i cantanti disegnano la moda.


Posh Spice, nonché moglie del calciatore sex-symbol più pagato e chiacchierato del mondo, ha debuttato da qualche stagione come stilista, disegnando una linea che oltre a portare il suo nome incarna appieno il suo stile sexy, raffinato e bon ton.


New York le modelle hanno sfilato come tanti cloni di Victoria Beckham, in un set fashionsta per eccellenza:
l'appartamento dove Carrie nelprimo film di Sex and The City sarebbe dovuta andare a vivere dopo il matrimonio.



Scelta molto intima e chic, che evoca chiaramente la filosofia del brand.

La collezione primavera-estate 2011 di Victoria è intrisa degli elementi cari alla ex-cantante, dalle sete fluttuanti, agli abiti dal taglio asciutto e avvolgente, fino alle zip che campeggiano sul retro di tubini iperfemminili tutti concepiti in colori pieni.

Dal viola al cipria, dal nero al bianco, fino al giallo ocra, tutti i colori sono rigorosamente monocromatici a sottolineare il design dei capi.


E che fine ha fatto la rokkeggiante leader dei No Doubts? Ora disegna la linea L.A.M.B., acronimo di Love Angel Music Baby (che letto di seguito si traduce con "agnello") che dà il nome anche a un disco che è valso a Gwen Stefani ben 5 Grammy Awards.


La bionda rock star dal 2005 calca le passerelle della moda con il suo stile crazy-fun, ispirato alla MTV generation che ama mixare gli stili dalla stamoa anni 70, al maculato super sexy fino alla tuta fluo con cappuccio da indossare con colori a constrato e t-shirt stampate.


La collezione primavera estate 2011 prevede Borsalino di paglia indossato su abiti destrutturati dalle stampe etniche o dal sapore gipsy, oppure su composé in tartan con hot pants esasperati da sandali con plateau dalla linea aggressiva.


Quali saranno le prossime note fashioniste delle pop star???

Non resta che seguire le loro gesta, da MTV alle passerelle più esclusive.

Nessun commento: