I love Polyvore

mercoledì 6 ottobre 2010

Street fashion alla settimana della moda di Parigi

Gaultier, Balmain, Givenchy, Chanel.
Sono tutti nomi che evocano la grande tradizione della moda francese, che sono riusciti a reinventarsi in modo attuale per sdoganare nell'empireo del fashion moderno.
Solo che non sempre corrispondono alle tendenze delle strade che - si sa - a Parigi brulicano di uno stile romantico bohémien, intriso della grandezza ancora vivida della Rivoluzione francese.

C'è chi indossa total look Chanel con tanto di bordure e stivali in pelo di volpe, outfit all black dalle remiscenze neo-gotiche esibiti con aria disincantata, oppure Borsalino vintage mixati con abiti Zara e H&M.
Sembrano celebrare l'estro di Jean Paul Gaultier le t-shirt a righe indossate da marinarette rétro, che ben convivono accanto a maliziose scolarette anni '50 che esibiscono gonne in lana cotta e camicette clericali abbinate a boot open toe borchiati dal sapore rock.
In questo baillame, il leit motiv è il medesimo: stile.

Ma le cose cambiano se poi si incontrano ai Jardins del Tuileries icone della moda come Anna dello Russo con cappottino-scultura di Viktor&Rolf o con giacchina dalla macro applicazione piumata sulle spalle!
Elogio al purismo del fashion.






















Nessun commento: